TECNOLOGIE: Laser Fraxel Dual ®; Laser ND-YAG; Laser Alexandrite; ND Erbium; Smart Lipo.

Laser Fraxel Dual ®

Fraxel® è il laser frazionato più all’avanguardia e più evoluto disponibile nel panorama mondiale delle apparecchiature biomedicali dedicate alla medicina estetica.

Il Fraxel® tratta la zona interessata attraverso energia termica, secondo griglie guidate da programmi computerizzati, con straordinaria efficacia consente una stimolazione del derma per una rapida rivitalizzazione ed elasticità dei tessuti

Il trattamento con Fraxel è indicato per la riduzione delle rughe, la riduzione delle macchie cutanee, il trattamento delle cicatrici da acne e chirurgiche, la riduzione delle smagliature, la rivitalizzazione della pelle.

Le indicazioni del trattamento prevedono un numero di sedute variabile da soggetto a soggetto e a seconda della zona trattata. Normalmente sono previste 2 sedute ravvicinate per produrre un effetto a lungo termine e poi con una ripetizione dopo alcuni mesi.

Preventivamente al trattamento viene applicato un anestetico locale per attenuare ed eliminare leggeri pizzicori alla cute. La durata del trattamento prevede 20-40 minuti perché l’anestetico si attivi e dai 5 ai 20 minuti per il trattamento con il laser. Possono essere consigliabili cicli di trattamento ripetuti a distanza minima di una settimana o di qualche mese. Dopo il trattamento la pelle avrà un arrossamento per alcuni giorni (da 1 a 5 gg) ed è indispensabile applicare creme idratanti e protezioni totali nel periodo post trattamento laser e non esporsi al sole per almeno un mese.

Epilazione Permanente

Con un laser, apparecchiatura elettromedicale, il trattamento produce l’eliminazione definitiva dei peli superflui e indesiderati. La zona verrà trattata ripetutamente a seconda della quantità e della natura del pelo fino al raggiungimento del risultato desiderato.

Le zone normalmente per le quali è richiesta l’epilazione permanente, sono: labiale (baffetti), mento, inguine, ascelle, gambe, schiena, addome, mani, piedi.

Il laser viene applicato sull’area, preventivamente depilata con un rasoio, al fine di colpire puntualmente e selettivamente i bulbi piliferi ed eliminare così una futura crescita di pelo.

La durata del trattamento dipende dall’estensione dell’area da trattare.

L’efficacia del laser è maggiore nel caso di pelli non abbronzate e si raccomanda per il primo periodo (15 giorni) successivo al trattamento laser di applicare una protezione solare a schermo totale.

 

 

 

 

 

Epilazione Laser

Tutti i laser epilatori oggi disponibili, colpiscono la melanina contenuta anche nel bulbo del pelo.
Il laser infatti produce un fascio di luce altamente concentrata, che viene assorbita in modo selettivo dalla melanina contenuta nel bulbo del pelo.
Per un processo denominato fototermolisi selettiva, l’energia luminosa si trasforma in energia termica, provocando una vera e propria esplosione delle cellule del bulbo pilifero e la cancellazione dello stesso, per cui il pelo non ricrescerà.

Epilazione permanente

I risultati finali per la epilazione laser definita anche “progressivamente permanente” variano da paziente a paziente, poiché dipendono da diversi fattori: tipo di pelle, colore della pelle, tipo di peli, colore dei peli, fase di crescita, profondità dei follicoli e delle unità follicolari, zona del corpo da epilare, abbronzatura, per cui il trattamento non fornisce a tutti i medesimi risultati, la riduzione e scomparsa dei peli avviene per sedute laser successive, infatti sono sempre necessarie più sedute per colpire i peli che naturalmente si trovano in diverse fasi di crescita. Sul risultato finale influiscono anche le componenti personali del paziente, fisiologia e predisposizioni ereditarie all’irsutismo o patologie in atto che determinano eventuale crescita di peli in accesso.

Durata di una seduta di epilazione laser

Una seduta di epilazione laser può durare da qualche minuto a più di un’ora, in base all’estensione della zona da trattare.

Numero di sedute necessarie

La epilazione laser è efficace sui bulbi dei peli in fase pro-anagen e anagen ovvero di crescita attiva, per cui quando si effettua un trattamento, vengono distrutti esclusivamente i peli che si trovano in quel momento in fase pro-anagen e anagen cioè in fase di crescita attiva.
Invece gli altri peli, che al momento del trattamento epilatorio erano ‘dormienti’, dovranno essere trattati in una nuova seduta a distanza di circa uno o due mesi, quando saranno in fase attiva.
In ogni caso il numero di sedute varia da paziente a paziente, ed in base alla zona da trattare, e può essere stabilito soltanto dal medico dopo una visita in studio.

Di notevole efficacia è l’epilazione permanente con laser biomedicale per ridurre ed eliminare problematiche di follicoliti conseguenti a metodi di epilazione con rasoio, con ceretta, con crema depilatoria.

Come avviene la epilazione laser

I laser viene indirizzato verso la radice del pelo mediante un “manipolo” con adiacente un flusso di aria fredda, che protegge e raffredda la pelle.

Durante l’epilazione laser si può sentire un leggero pizzicore o fastidio (a seconda della sensibilità individuale e della parte del corpo su cui avviene il trattamento), in alcuni casi è possibile applicare poco prima del trattamento una crema anestetica.

Dopo il trattamento

Dopo il trattamento di epilazione laser è normale che si verifichi un leggero arrossamento o gonfiore della zona trattata o piccoli ponfi che comunque scompaiono nel giro di qualche ora.

L’esposizione al sole è sempre sconsigliata per almeno 5-7 giorni dopo il trattamento.

Controindicazioni alla epilazione laser

Il trattamento di epilazione laser è controindicato se la pelle è abbronzata o se il paziente fa uso di farmaci fotosensibilizzanti. Inoltre l’epilazione laser non è molto efficace nel caso di peli bianchi e pelurie poco pigmentate, ed in questi casi è consigliato un trattamento di elettrocoagulazione eseguita da esperti.

Laser Alessandrite o alexandrite

Il laser ad Alexandrite produce una luce nella gamma del rosso che viene assorbita in particolare dalla melanina, ed è utilizzato per attenuare o eliminare i seguenti inestetismi:

  • macchie della pelle
  • epilazione progressiva permanente
  • rimozione tatuaggi

Preparazione al trattamento laser per epilazione

Evitare assolutamente l’esposizione ai raggi solari e/o a lampade UVA nelle settimane precedenti al trattamento.

Non assumere farmaci che aumentino la sensibilità della pelle alla luce.

Periodo post-epilazione laser

Le zone trattate devono essere protette con filtri solari ad alta protezione, l’arrossamento scompare in un periodo variabile da alcuni giorni ad alcune settimane.